Home

Schermata 08-2456514 alle 10.14.36

Eskilstuna Klosters, popolarmente conosciuta come l’Abbazia, è una chiesa nella Assemblea di Eskilstuna, inaugurata il 9 maggio 1929. [1] Questa abbazia è la più grande e la seconda più antica chiesa della parrocchia. La chiesa si trova nel centro di Eskilstuna, una città della Svezia centro-orientale, nella contea del Södermanland. La città è attraversata dal fiume Eskilstunaån, che collega il lago Hjälmaren al lago Mälaren. L’ Abbazia è la chiesa più grande della Scandinavia costruita in epoca moderna.

L’edificio della chiesa
Schermata 09-2456537 alle 18.37.06

La chiesa è una costruzione ad un’unica navata ed è stata costruita secondo il progetto dell’architetto Otar Hökerberg, famoso architetto di Stoccolma, morto nel 1960, famoso per aver progettato numerosi edifici di culto.

L’Interno
Sopra l’ingresso principale vi è una scultura raffigurante S. Eskil . La porta d’ingresso della chiesa è affiancata da placche di ottone con le figure degli apostoli Paolo e Pietro .

L’Altare
Schermata 09-2456537 alle 18.36.32
Il vecchio altare è alto e ampie sono le scale di pietra calcarea che conducono dalla navata. Ai piedi delle scale, dal 1986, vi è un piccolo altare che ora è utilizzato nella maggior parte delle funzioni religiose. L’altare è in stile barocco, come tutti gli arredi sacri realizzati in epoca gråmarmorerad. La pala dell’altare è del 1600 ed è opera del maestro fiammingo Martin de Vos. Essa rappresenta la pastori ‘adorazione.

L’organo
L’ organo principale della Chiesa risale al 1973 e fu costruito da A. Di Magnusson Orgelbyggeri con quattro manuali e 50 fermate. Si trova sulla galleria ovest sopra l’ingresso. Schermata 09-2456537 alle 18.35.34Dietro l’organo principale vi è il precedente organo della chiesa, costruito nel 1929 per l’inaugurazione della chiesa, opera di Akerman & Lund Orgelbyggeri, con tre manuali e 44 fermate. Attualmente, l’organo non può essere suonato, ma vi sono dei progetti di restauro a causa del grande suo valore. Nel presbiterio vi è un organo romantico, costruito nel 2004 da Walter Gio organaria.

I Decori
Dietro l’organo, è visibile una vetrata artistica, opera dell’artista di Yngve Lundstrom, raffigurante quattordici scene della leggenda di S. Eskil vita.

La chiesa possiede un insieme considerevole di tessuti ecclesiastici. Inoltre, le opere in argento della chiesa sono di varie epoche, tra le quali vi sono le più prestigiose opere dell’argentiere Anders Eriksson, tra cui il crocifisso dell’altare, il dopljusstake o crocifisso processionale, i candelieri, i vasi e la fonte battesimale d’argento.

VIA | www.sv.wikipwdia.org

Riferimenti

1 Klosters chiesa . Chiesa svedese. URL consultato il 2012-09-24.
Le nostre chiese . Västervik: Sereno Kullen Editori AB. 1990. ISBN 91-971561-0-8
“Chiesa Klosters” . Chiesa svedese . URL consultato il 23 marzo 2009.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s