Home

Schermata 08-2456514 alle 10.13.53

Abbazia di Reading è una grande abbazia in rovina, sita nel centro della città di Reading nella contea inglese del Berkshire . L’abbazia è stata fondata da Enrico I d’Inghilterra nel 1121, “per la salvezza della mia anima, e le anime di King William, mio padre, e di re Guglielmo, fratello mio, e la regina Maud, mia moglie, e tutti i miei antenati e successori “.
[ 1]

La Storia
L’abbazia è stata fondata da Enrico I d’Inghilterra che la dotò anche, oltre alle terre circostanti, di alcune altre terre del villaggio di Cholsey, che oggi appartiene all’Oxfordshire, aggiungendovene anche altre che il padre Guglielmo il Conquistatore aveva donato all’abbazia di Battle, dando a quest’ultima a titolo di risarcimento, dei terreni ad Apuldram nel Sussex. [2]

English: The ruins of the monks dormitory of R...

 The ruins of the monks dormitory of Reading Abbey, in the English town of Reading. (Photo credit: Wikipedia)

Dopo la sua costituzione regale, l’abbazia è stata fondata da un gruppo di monaci provenienti dall’abbazia francese di Cluny, insieme con i monaci del priorato cluniacense di St Pancras a Lewes, nel Sussex. L’abbazia fu poi dedicata alla Vergine Maria ed a San Giovanni Evangelista. [3] Il primo abate, nel 1123, fu Ugo di Amiens [4] che divenne arcivescovo di Rouen e fu sepolto nella cattedrale omonima. Secondo il cronista Guglielmo di Malmesbury, l’abbazia è stata costruita su uno sperone di ghiaia “tra i fiumi Kennet e Tamigi, in un punto strategico per l’accoglienza di quasi tutti coloro che avevano l’occasione di viaggiare per le città più popolose d’Inghilterra”. Lungo i fiumi vicini si è sviluppato il trasporto delle merci e l’abbazia ha creato banchine sul fiume Kennet. Il fiume Kennet ha anche fornito l’energia per l’Abbazia, attraverso i mulini ad acqua, la maggior parte dei quali sono stati edificati lungo il Saint Brook, un canale del Kennet di origine incerta. [1]

La Sepoltura di Enrico I nell’abbazia di Reading nel 1136

Quando nel 1135 Enrico I d’Inghilterra morì a Lyons-la-Forêt, in Normandia, il suo corpo fu restituito a Reading e fu sepolto nella parte anteriore dell’altare dell’abbazia. Altre persone reali furono sepolte nell’abbazia, quali l’imperatrice Matilde, Guglielmo di Poitiers, figlio di Enrico II d’Inghilterra, e Costanza di York, nipote di Edoardo III d’Inghilterra.

English: The ruined chapter house of Reading A...

The ruined chapter house of Reading Abbey, in the English town of Reading.  (Photo credit: Wikipedia)

A causa del suo patronato reale, l’abbazia fu uno dei centri di pellegrinaggio medievali in Inghilterra nonché una delle sue più ricche e importanti realtà religiose, con possedimenti lontani come nell’Herefordshire ed in Scozia. L’abbazia contiene ben 230 cimeli, tra i quali vi è anche la mano di St James . [5] Una mano umana striminzita è stata trovata tra le rovine durante i lavori di demolizione nel 1786 ed è ora in esposta nella Chiesa di San Pietro, Marlow . [6] Il canto popolare dal titolo “Sumer is icumen in” è stato scritto nell’abbazia attorno 1240. Il documento originale è conservato nella British Library . [7] Anche Enrico III d’Inghilterra trovò di suo gradimento l’abbazia e vi veniva diverse volte l’anno trattenendosi a lungo. Nel convento avvenne anche l’incontro fra Enrico II d’Inghilterra ed il Patriarca di Gerusalemme nel 1185 e molto più tardi vi fu celebrato il matrimonio di Giovanni di Gand e Bianca di Lancaster nel 1359, quello di Edoardo IV d’Inghilterra ed Elisabetta Woodville nel 1464 ed un incontro del Parlamento nel 1453. [8]

L’abbazia fu in gran parte distrutta nel 1538 durante il regno di Enrico VIII che volle sciogliere gli ordini monastici. L’ultimo abate, Hugh Cook Faringdon , è stato processato e condannato per alto tradimento e impiccato, poi squartato davanti alla chiesa dell’abbazia. Molte delle pietre, dei vetri e altro materiale vennero prelevati per essere riutilizzati altrove decrentando il definitivo crollo del convento. [1] Circa vent’anni dopo il concilio cittadino decise di istituire una nuova sede comunale aggiungendo un piano a quel che rimaneva del refettorio dell’hospitium (la tradizionale struttura che ospitava i pellegrini), mentre il piano inferiore era già usato come scuola di lettura , come lo era stato dal 1486. Per i successivi 200 anni, il vecchio edificio monastico continuò a servire come municipio di lettura, ma dal 18° secolo subì cedimenti strutturali. Tra il 1785 e il 1786, la vecchia sala è stata smantellata e ricostruita sullo stesso sito della prima, attraverso diverse fasi di costruzione sino a giungere all’odierno Municipio di Reading . [9] [10]

English: The three remaining arches of the Old...

The three remaining arches of the Old Abbey Mill over Holy Brook, Reading. (Photo credit: Wikipedia)

La Chiesa di San Giacomo e la scuola fu costruita su una parte del sito dell’abbazia tra il 1837 e il 1840. [11] [12] Il suo fondatore fu James Wheble, che possedeva i terreni nella zona in quel momento. La località di Reading Gaol fucostruita nel 1844, nella zona orientale del sito dell’abbazia, in sostituzione di una piccola contea dal nome Gaol, già esistente sullo stesso sito. James Wheble vendette il resto della sua parte del sito dell’abbazia di Reading per creare i Giardini di Forbury, che sono stati aperti nel 1861. [13] [14] [15]

Quel che rimane dell’Abbazia di ReadingUna buona parte dei muri portanti dei più grandi edifici dell’abbazia resistono ancora, mentre della chiesa originale è rimasto poco se non qualche frammento dei pilastri della torre centrale, insieme ai resti dei transetti e quello meglio conservato, seppur ne rimane poco, è quello sud. Sempre partendo dal transetto meridionale si possono vedere ancora le rovine della Sacrestia, della Sala capitolare, il passaggio che portava all’Infermeria ed il basamento del Dormitorio. Di queste la Sala capitolare con il suo Abside, le tre entrate e gli archi delle tre grandi finestre è quella che si presenta meglio, da lì si diparte il Chiostro che è attualmente un giardino privato. [16] [17]

Il restauro
I resti dell’Abbazia sono stati riparati e mantenuti in modo frammentario e ciò a portato al loro deterioramento. [18] Nell’aprile 2008, il chiostro, la sala capitolare e la tesoreria sono stati chiusi al pubblico. [19] I lavori di riparazione ha avuto inizio nel marzo 2009 e si è ritenuto che potessero durare solo poche settimane [20], ma l’intero sito è stato invece chiuso a maggio 2009 a causa del rischio di caduta della muratura. [21]

English: Reading Abbey Part of the Abbey ruins...

English: Reading Abbey Part of the Abbey ruins with Reading Prison behind. (Photo credit: Wikipedia)

Alla fine del 2010, il Reading Borough Council aveva stimato che il restauro sarebbe potuto costare 3 milioni di sterline, ma si è anche riconosciuto che l’entità del danno sarebbe dovuta essere ancorada determinata. Un sondaggio è stato effettuato nell’ottobre del 2010, utilizzando tre scansioni tridimensionali per costruire una visione dettagliata di ogni struttura, contribuendo così a identificare il grado di conservazione richiesto. [22] Nel mese di aprile del 2011 fu riconosciuta una spesa di 8 milioni di sterline, con l’obiettivo di creare un’area culturale all’interno dell’Abbazia di Reading. Il Reading Borough Council ha speso £ 850.000 e farà una richiesta di un ulteriore finanziamento per il resto dei lavori, il cui inizio è atteso per la metà del 2013. [23]

L’Abbey Gateway
Il Gateway interno dell’abbazia è uno degli unici due edifici che sono sopravvissuti allo scioglimento dell’ordine monastico, l’altro è il Hospitium. [24] Nel Medioevo fu utilizzato come luogo di incontro tra l’abate ed i paesani e scontri erano comuni, soprattutto nel corso delle elezioni del Municipio. [25] Hugh Cook Faringdon , l’ultimo abate di Reading è stato impiccato al di fuori del Gateway Abbazia nel 1539, portando connessione monastica del sito al termine. [25] Nel tardo 18 ° secolo, ospitò la Scuola dell’Abbazia per le ragazze, a cui ha partecipato anche la scrittrice Jane Austen . [24] [26]

English: The Inner Gatehouse, Reading Abbey, A...

The Inner Gatehouse, Reading Abbey, Abbey Walk, Reading (Photo credit: Wikipedia)

Dopo un crollo parziale durante una tempesta nel 1861, il Gateway fu pesantemente restaurato da Sir George Gilbert Scott. [24 ] [26] [27] [16] [27] Nel febbraio 2010, il Gateway dell’Abbazia è stato chiuso per motivi di sicurezza, dopo che le pietre caddero dal palazzo. Oggi è stato messo a protezione dei pedoniUno schermo provvisorio. [28] [29]

Lo Hospitium
Lo hospitium dell’abbazia o “dormitorio per i pellegrini”, sopravvive ancora. Conosciuto come l’Hospitium di San Giovanni e fondato nel 1189, l’edificio ora esistente è l’edificio principale di una più ampia gamma di fabbricati che possono ospitare 400 persone. Gran parte del resto di questa serie di edifici era situato dove si trova ora il Municipio di Reading. [30]

La scuola dell’abbazia, fondata nel 1125, si trasferì nello hospitium nel 1485, come la Royal Grammar School di Re Enrico VII. La scuola dell’abbazia ancora sopravvive in forma di liceo, anche se in edifici diversi di un altro sito.
Circa 100 anni dopo, la scuola dell’abbazia si è trasferita nello hospitium, e dopo la hiusura dei monasteri, il Consiglio del Municipio di Reading ha creato una nuova sede con l’inserimento di un piano superiore nel refettorio del hospitium, lasciando il piano inferiore libero per essere utilizzato dalla scuola. Questa è stata la sede dell’Amministrazione della città per circa 200 anni, ma il vecchio edificio del refettorio alla fine è diventato strutturalmente pericolante. Tra il 1785 e il 1786, l’edificio del refettorio è stato demolito e ricostruito sullo stesso sito, attraverso diverse fasi di costruzione. [9] [10] [30]. L’edificio principale dell’hospitium sopravvisse a queste opere e, dopo vari altri usi, è stato ora incorporato in un ufficio per lo sviluppo ed è occupato da una nursery per bambini. [30] 

L’Abbazia di Mill
Alcuni resti della ex Abbey Mill rimangono ancora al fianco dell’Holy Brook, a sud del sito dell’abbazia. [31]. Originariamente, il mulino apparteneva all’abbazia di Reading, i cui monaci si ritiene avessero creato il’Holy Brook, quale canale per la fornitura di acqua per questo e altri mulini di loro proprietà. [32]

VIA | en.wikipedia.org

VIA | it.wikipedia.org

Bibliografia

1 Il personale del Trust per Wessex Archeologia e Reading Museum and Art Gallery (1983) Reading Abbey Riscoperto:. una sintesi della storia dell’Abbazia e le recenti scavi archeologici. Fiducia per Wessex Archeology.
2 Ditchfield, PH, Page, William, eds. (1923). “Il borgo di lettura: Il borgo” . Una storia della contea di Berkshire 3. pp 342-364. Richiamato 2010-11-05.
3 Charles Tomkins, Vedute di abbazia lettura, con quelli delle chiese originariamente collegato con esso, 1805
4 C. Warren Hollister, Enrico I (2001), p. 282-3.
5 Ford, David Nash (2001). “Reliquie dalla lettura di Abbazia” . Royal Berkshire Storia. Nash Ford Publishing. Estratto 28 Dicembre 2010.
6 Ford, David Nash (2001). “La storia di Reading, Berkshire” . Royal Berkshire Storia. Nash Ford Publishing. Estratto 28 Dicembre 2010.
7 Ford, David Nash (2001). “Sumer è icumen nel memoriale, Reading Abbey” . Royal Berkshire Storia. Nash Ford Publishing. Estratto 28 Dicembre 2010.
8 Slade, Cecil (2001). La città di Reading e la sua Abbazia. MRM Associates Ltd. pp 6-7. ISBN 0-9517719-4-9 .
9 Phillips, Daphne (1980). The Story of Reading. Campagna Libri. p. 42. ISBN 0-905392-07-8 10 Phillips, Daphne (1980). The Story of Reading. Campagna Libri. p. 88. ISBN 0-905392-07-8 .
11 “Chiesa di St James ‘, Reading” . Britannico edifici elencati. Estratto 7 giugno 2011.
12 “A proposito della scuola materna” . Forbury Gardens Day Nursery. Estratto 7 giugno 2011.
13 “St James Church – Una guida per i visitatori” (PDF). Chiesa di San Giacomo. Richiamato 2007-10-24.
14 “HM Prison Servizio – Reading” . Regno Unito Ministero della Giustizia . 2004. Richiamato 2007-10-24.
15 “Forbury Gardens” . Reading Borough Council. 2000-2007. Richiamato 2007-10-24.

16 “Stato del Rapporto Ambiente – Capitolo 2 – L’ambiente costruito e il paesaggio” . Reading Borough Council. Richiamato 2010-04-23.
17 Ford, David Nash. “Rovine dell’abbazia di Reading” . Royal Berkshire Storia. Nash Ford Publishing. Richiamato 2010-04-23.
18 . Forte, Linda (2010-03-26) “Lettura ‘davvero spaventosa’ Abbazia di costi di riparazione” . getreading.co.uk (Reading Post – S & B media).
19 “tracciati chiusi in rovina per le riparazioni” getreading.co.uk (Reading Post – S & B media).. 2008-04-23.
20 “I lavori di riparazione inizia antiche rovine” . getreading.co.uk (Reading Post – S & B media). 2009-03-24.
21 Hewitt, Adam (2010-03-25). “alto costo di Abbey patrimonio Ruins” . readingchronicle.co.uk (Berkshire Media Group).
22 Midgley, Emma (2010-10-21). “Rovine dell’abbazia di Reading per essere fotografati da geometri” . BBC News. Richiamato 2010-10-25.
23 “Rovine dell’abbazia di Reading £ 8m rinnovare piani svelato” . BBC News. 2011-04-04. Estratto 7 giugno 2011.
24″La Porta Interiore” . Gli Amici di Reading Abbey. Estratto 7 giugno 2011.
25 Ford, David Nash. “La Porta Abbey” . Royal Berkshire Storia. Nash Ford Publishing. Richiamato 2009-05-02.
26 Reading, passato e presente Stuart Hylton, p.23
27″Abbey Gate, Lettura” . Britannico edifici elencati. Estratto 7 giugno 2011.
28 “Abbey Gateway di Reading chiuse per timore di sicurezza” . BBC News. 2010-02-15. Estratto 7 giugno 2011.
29 “Falling pietra chiude Abbey Gateway” . Lettura Post. Estratto 7 giugno 2011.
30 Ford, David Nash. “The Hospitium” . Royal Berkshire Storia. Nash Ford Publishing. Richiamato 2009-05-02.
31 Ford, David Nash. “The Abbey Mill Arco” . Royal Berkshire Storia. Nash Ford Publishing. Richiamato 2009-05-02.
32 Sowen, Adam; Castello, Sally; Hay, Peter (2003) Il Santo Brook o The Granators racconto.. Two Rivers Press. ISBN 1-901677-34-6 .
33 Andrew Lewis. Il video della performance 1994 ‘dalle rovine’, girato in Hi-8, poi digitalizzato
34 Contribuire alle organizzazioni di dalle rovine come indicato nella documentazione di progetto contemporaneo nel 1994
35 “Rovine dell’abbazia di Reading Open Air Festival: Storia” . Teatro Progress. Richiamato 2008-07-14.
36 Kemp, Brian R. (1968) Reading Abbey -. Un’introduzione alla storia dell’abbazia. Reading, Berkshire: Museo di Reading and Art Gallery.
37 Ford, David Nash (2001). “abati di Reading, Berkshire” . Royal Berkshire Storia. Nash Ford Publishing. Estratto 28 Dicembre 2010.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s